Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: per Cevoli già due problemi da risolvere

Reggina: per Cevoli già due problemi da risolvere

La Reggina va a Cava con l’obbligo di fare risultato, possibilmente pieno. Il fatto che il gruppo arrivi alla trasferta in casa dei metelliani con la consapevolezza che èq quasi una partita da dentro o fuori agevola il lavoro sulla psicologia da parte dell’allenatore.

La squadra, di fatto, sa di giocarsi quasi tutto.

Roberto Cevoli, in realtà, avrà molto da lavorare sotto altri punti di vista.  A partire dalla necessità di risolvere il problema del terzino sinistro, considerato che le condizioni di Procopio e Seminara non possono essere ottimali. Salandria sarà out per squalifica, ma eventualmente il tecnico potrebbe rispolverare Franchini adattato in quella posizione.

Occorre ricordare che, al momento, si ha la sensazione che si possa tornare alla difesa a tre, dunque l’esterno difensivo, di fatto, agirebbe eventualmente da quinto.

Da non escludere perciò l’eventuale utilizzo di Sandomenico

Cevoli, inoltre, si troverà con una squadra che ha una scelta offensiva mutilata dagli infortuni di Tassi e Viola.

Restano Doumbia (che ha saltato per infortunio la partita contro la Sicula Leonzio per infortunio, il giovane Martiniello e soprattutto Baclet.

Il francese si è visto sorridente nella giornata di ieri, ma i fischi piovuti dal Granillo potrebbero minare anche i pensieri di uno esperto come lui.

Ritrovarlo al meglio potrebbe essere garanzia di salto di qualità per la squadra.

Loading…