Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / La Reggina può avere quattro alleati insospettabili

La Reggina può avere quattro alleati insospettabili

Domani la  Viterbese va a Catania per una delle due sfide residue da recuperare. Inutile sottolineare come la Reggina tifi per un successo etneo, ma si tratta di un auspicio che non riguarda il breve termine, ma può tranquillamente essere esteso a tutto il finale di campionato.

Si, perché gli amaranto hanno tutto l’interesse che la lotta al vertice resti aperta il più possibile e fino alla fine.

Basta dare un’occhiata alla classifica.   Dovesse venir fuori un pareggio tra Juve Stabia e Trapani  e Catania e Catanzaro riuscissero a centrare la vittoria nella gara in meno si potrebbe innescare un finale di campionato emozionante.  A trarne beneficio potrebe essere proprio la Reggina che vedrà molte delle sue concorrenti dirette duellare con chi potrebbe lottare fino alla fine per il vertice.

La Juve Stabia, ad esempio, deve affrontare, dopo il Trapani, la Vibonese a la Virtus Francavilla al Menti e la Sicula Leonzio in trasferta.

I granata siciliani, invece, dopo lo scontro diretto in Campania dovranno affrontare il Potenza al Provinciale, il Rende in Calabria prima di ospitare la Paganese e rendere visita al Catanzaro.

I giallorossi, invece, ricevono questa domenica la Virtus Francavilla e giocheranno per due volte con la Viterbese (compreso il recupero della gara d’andata).

Il Catania, invece, domani sera giocherà con la Viterbese, poi andrà a Francavilla, prima di ospitare la Sicula Leonzio ed ospitare la Cavese.