Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Drago: ‘Lavoriamo sugli episodi, qualcosa cambieremo, alcune cose mi fanno inc…’

Reggina, Drago: ‘Lavoriamo sugli episodi, qualcosa cambieremo, alcune cose mi fanno inc…’

Drago, alla vigilia della sfida con il Rende (lunedì in posticipo serale), è pronto ad affrontare una gara molto complicata visto il momento degli amaranto.

Il gruppo è in buone condizioni, solo inizialmente Salandria e Zibert hanno lavorato a parte.

La squadra contro la Juve Stabia, nel finale, è sembrata in riserva sotto il profilo fisico: “Abbiamo cambiato la metodologia di lavoro. I nuovi che da tanto tempo non giocavano subiscono più nei finali la mancanza di ossigeno, sono più affaticati degli altri”.

A tenere banco è la posizione di Bellomo: “Durante la partita spostiamo spesso Nicola dietro la punta per andare a prendere più alti gli avversari. Quella di avere due centrocampisti più Bellomo avanzato è una soluzione”.

In campo domenica c’erano sette nuovi acquisti, Drago risponde all’idea che il lavoro di Cevoli sia stato cestinato: “Sono valutazioni fatte in base all’avversario. E’ capitato, anche perchè alcuni di quelli che ci sono già da inizio anno non erano al meglio. Io devo considerare l’insieme del gruppo, non posso considerare diversamente chi c’era prima e chi è arrivato dopo”.

In settimana si è anche arrivati a provare due punte centrali insieme nell’undici “Non lavoriamo sui moduli, ma sui principi. Dobbiamo essere pronti anche durante la gara a cambiar atteggiamento. Si preparano anche dei piani B”.

“A Castellamare – ci tiene a precisare Drago – abbiamo fatto una buona partita. Dobbiamo lavorare sugli episodi che stanno condizionando il giudizio dell’ambiente e di chi ci sta vicino. In fase di possesso dobbiamo fare molto meglio, ma nelle ultime partite abbiamo subito due gol (uno su rigore e uno su autorete).  Dobbiamo fare in modo che la fantasia di alcuni possa essere messo a disposizione della squadra”.

Sollecitato dal fatto che qualcuno si intestardisca nella giocata è chiaro: “Quelle sono le cose che mi fanno incazzare”.

La penalizzazione era attesa: “Lo sapevamo, ce li hanno tolti e lavoriamo sulla classifica che abbiamo”.

Drago ha annunciato che qualcosa nella formazione titolare cambierà, poi si esprime sull’arrivo di Gallo in città e sull’incontro con la squadra: ‘Ordine nello spogliatoio non serviva venisse messo.  Uno spogliatoio di ragazzi così per bene non l’ho mai visto e ho fatto i complimenti a Taibi. Il ritiro? Siamo a Reggio per lavorare, non conosco il mare di qui. Mi è dispiaciuto non essere andato a casa a vedere i figli, ma per il resto se devo stare in albergo non mi cambia niente. Facciamo tutto quello che ci dice la società, perché siamo dipendenti”.

Poi spazio all’avversario: “Il Rende ha una buona identità, gioca col 3-4-3 e lavora bene con le catene. Modesto lo ho avuto come calciatore. E’ una squadra giovane che ha subito un calo rispetto all’andata”.

Ecco il video completo: