Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: no di Cosenza per motivi familiari, pronta l’alternativa?

Reggina: no di Cosenza per motivi familiari, pronta l’alternativa?

Ciccio Cosenza non vedeva l’ora che una Reggina competitiva potesse offrigli un contratto e la possibilità di firmare l’ultimo accordo importante nella maglia che più di tutti gli appartiene.

Non sempre, però, le cose in modo perfetto, anche perché potrebbero esserci impedimenti positivi.

Per un ragazzo di trentadue anni che ha una bella famiglia traferirsi a gennaio con figli in età scolare la cosa più scontata è dare priorità agli affetti, prima ancora della maglia che si ama.

Nessuno lo può biasimare e chissà che l’appuntamento non sia solo rimandato di qualche mese.

Nel frattempo Taibi continua ad andare alla ricerca di tre giocatori. Due terzini under, uno mancino ed uno destro: praticamente fatta per Procopio del Sud Tirol e si cerca Zappella dell’Arezzo.

Intanto la nuova pista per il centrale difensivo “fisico”, secondo Alfredo Pedullà, porta al bulgaro della Viterbese Atanasov.