Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Belardi: ‘Non ho lasciato la Reggina per soldi, da tifoso sono contento di Gallo’

Belardi: ‘Non ho lasciato la Reggina per soldi, da tifoso sono contento di Gallo’

Emanuele Belardi ha una storia legata a doppio filo a quella di Reggio Calabria e della Reggina.  E’ diventato reggino e quando parla della squadra amaranto lo fa sempre alla prima persona plurale.

Anche dopo aver lasciato il ruolo di responsabile del settore giovanile.

“Le mie dimissioni – ha detto a Momenti Amaranto – non hanno a che fare con l’aspetto economico. Avevo un triennale sarebbe stato un controsenso.  Ci sono state promesse non mantenute e mancato rispetto dei ruoli.  Quando abbiamo provato a rimettere le cose a posto con Taibi e Branca, la società annunciava il nuovo allenatore della Berretti”.

Belardi si è scusato se la sua decisione ha, in qualche modo, turbato i bambini del settore giovanile che hanno perso la loro figura di riferimento, ma ha anche detto che nei prossimi giorni incontrerà Iiriti,sebbene questo non rappresenterà necessariamente il preambolo ad un suo rientro nei ranghi.

L’ex portiere si è detto, inoltre, felice da tifoso per la svolta societaria maturata con l’avvento di Luca Gallo al timone del club.