Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: i ruoli dove Taibi vuole intervenire

Reggina: i ruoli dove Taibi vuole intervenire

Tre, quattro, massimo cinque.  Dovrebbero essere queste le mosse in entrata di una Reggina rinvigorita nelle ambizioni, ma determinata a non cestinare quanto di buono fatto fino ad ora.

La disponibilità economica garantita dal nuovo corso societario rappresenta una base importante, ma non si ha intenzione di strafare.

Oggi si comincia ad avere una prima idea di quelli che potrebbero essere gli interventi che saranno fatti.

La Reggina ha praticamente chiuse per Paghera e sarà il centrocampista con capacità di impostazione che andrà ad incastrarsi tra Zibert e Salandria.

Ma non è finita, perché l’intenzione ormai assodata è quella di prendere non uno, ma due attaccanti.  Un centravanti fisico e un esterno d’attacco che abbia la stessa qualità di Sandomenico  sotto porta.  Baclet del Cosenza e Doumbia del Lecce sono i nomi più caldi.

L’altro elemento, come già scritto nei giorni scorsi, sarà quasi certamente un terzino sinistro di livello.

E attenzione, perchè pare destinato ad arrivare un difensore centrale di affidabilità e abituato a vincere i campionati.

L’identikit corrisponde a quello di Ciccio Cosenza, per il momento ci sono le smentite, ma quelle potrebbero fare parte del gioco.