Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Taibi ora è ds con portafogli: c’è già la lista per i rinforzi

Reggina, Taibi ora è ds con portafogli: c’è già la lista per i rinforzi

La Reggina si affaccia al mercato di gennaio con nuove credenziali.   Non appena sarà messo nero su bianco, Luca Gallo diventerà il nuovo azionista di maggioranza della società amaranto (entro la prima decade di gennaio).

Rappresenterà, di fatto, il cambio di direzione ufficiale per la società amaranto.

Obiettivo duplice, ma in realtà unico. Allestire già da gennaio una squadra in grado di amalgamarsi per conquistare e giocare da protagonista i play off o che già da maggio sia pronta per giocare un campionato da vertice nella prossima stagione.

Cambiano i connotati del lavoro di Massimo Taibi. Il direttore sportivo non dovrà andare più alla ricerca di obiettivi low cost o di giovani validi in grado di generare minutaggio.

Si cercano giocatori pronti, esperti e che da subito elevino la dimensione degli amaranto che oggi parla comunque di settimo posto.  L’obiettivo è andare alla ricerca di elementi che potenzino il gruppo, senza alternane la forza.   Il dogma non cambia: si cercano solo giocatori che accettino Reggio Calabria senza alcun tipo di tentennamento.

C’è già stato un confronto tra Taibi e la nuova proprietà che, in prima persona, ha dato mandato a ds che, adesso, è un direttore sportivo con “portafogli”.

Già individuati quattro cinque ruoli dove si andrà ad intervenire in maniera robusta   I primi rumors parlano di una Reggina particolarmente attiva sulla posizione di centravanti e di terzino sinistro.

I sondaggi riguardano profili di spessore con esperienze in categorie superiori o calciatori che fanno la differenza in Serie C.  Per entrambe le posizioni si cercano giocatori che abbiano attorno ai trent’anni (o più), in maniera tale dare esperienza e malizia ad un gruppo che ne ha poca.

Play off a tutti i costi e anche con sei punti di penalizzazione, questo è il primo obiettivo della Reggina.