Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Cevoli: ‘Teniamo i piedi per terra o rischiamo bruttissime figure’

Reggina, Cevoli: ‘Teniamo i piedi per terra o rischiamo bruttissime figure’

“E’ una partita difficile. Basta vedere la classifica di una squadra ben allenata e con tanti giocatori che giocavano in Serie B”.

Roberto Cevoli anticipa così la sfida che domenica alle 16.30 vedrà opposta la sua Reggina al Trapani. E’ una settimana particolare quella che si vive in casa amaranto, per l’ottimo rendimento della squadra ed anche per l’imminente cambio di proprietà che alzerà l’asticella delle ambizioni.

“C’è grande euforia  – ci tiene a sottolineare Cevoli – attorno alla squadra, però è mio dovere tenere i piedi per terra e avere molto equilibrio. Non ci dobbiamo dimenticare che quello che è stato fatto è arrivato attraverso il lavoro ed il sacrificio. Se perdiamo queste dinamiche diventiamo una squadra battibilissima, domani c’è il rischio di fare una brutta figura”.

“Sono – dice Cevoli, in riferimento al Trapani –  una squadra esperta, ma per noi tutte le sono considerato che siamo la seconda squadra più giovane del campionato. Hanno cambi importanti in panchina, se manca Evacuo gioca N’Zola.  Qualcuno è anche infortunato. Gli manca forse un po’ di gioventù, ma dalla loro hanno tanta esperienza anche in categorie superiori. C’era il rischio di sottovalutare l’avversario per il clima che abbiamo attorno, per fortuna giocano contro una squadra forte non c’è il rischio”.