Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Catanzaro-Reggina: Cevoli è pronto a cambiare qualcosa?

Catanzaro-Reggina: Cevoli è pronto a cambiare qualcosa?

Avere solo tre giorni per poter preparare una sfida contribuisce a rendere particolarmente difficili stravolgimenti tattici da parte di un allenatore.  Più facile, invece, che si assista ad  una rotazione di uomini nel caso in cui si avverta la presenza di qualcuno con la spia rossa della “riserva” accesa.

 

Oggi, però, la Reggina ha problemi soprattutto di atteggiamento e l’interrogativo principale se davvero e nuovamente la squadra andrà al Ceravolo con timori reverenziali nei confronti dell’avversario.

La sensazione è che Cevoli andrà ancora una volta a mantenere il 4-3-3, ma potrebbe cambiare qualcosa negli interpreti.  In particolare nel tridente potrebbe arrivare il momento di scelte diverse da Tassi, con Ungaro e Alessio Viola sempre in rampa di lancio.

La linea difensiva non dovrebbe essere variata, mentre qualche cambiamento potrebbe registrarsi a centrocampo nell’ottica di un turn over reso possibile da una panchina lunga, pur non avendo Salandria.