Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: aggrapparsi alle certezze e costruire attorno

Reggina: aggrapparsi alle certezze e costruire attorno

Nella Reggina che, al fotofinish, ha perso a Catania si è potuto notare come, allo stato attuale, la difesa possa beneficiare di un difensore come Conson.

Uno che, non a caso, la scorsa stagione era leader di una difesa arrivata seconda nel girone B.   Il capitano rappresenta una delle poche certezze in una squadra che è fatta prevalentemente di giovani di discreto talento, ma con molto ancora da dimostrare.

Lui è  uno di quei giocatori a cui Cevoli dovrà affidarsi per uscire da un momento in cui ci si interroga se il bicchiere è mezzo vuoto o mezzo pieno, con risultati poco lusinghieri.

Allo stesso modo ci si attende che la squadra possa aggrapparsi anche ad altre certezze, magari evitando che Sandomenico disperda fiato nel ricorrere i terzini avversari e pensi soprattutto a sprigionare la sua pericolosità offensiva.