Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Catania-Reggina, le pagelle di Strill

Catania-Reggina, le pagelle di Strill

CONFENTE 4 – L’errore compromette quanto di buono fatto in precedenza.

KIRWAN 5,5 – Prestazione generosa in copertura, solo nella seconda parte del secondo tempo si fa vedere in avanti.

CONSON  6,5 –   Partita perfetta o quasi, per sua sfortuna non basta.

SOLINI  6 – La parte centrale della retroguardia è quella che tiene meglio

MASTRIPPOLITO  6 – Dal suo lato agisce un cliente scomodo come Barisic, l’aiuto di Sandomenico permette al diciottenne di tenere botta nella prima frazione.

(46 ‘ ZIVKOV 5,5- Da un giocatore pronto come lui ci si aspetta qualcosa in più rispetto a quanto prodotto da Mastrippolito)

MARINO  5,5 – Qualche tocco sbagliato, qualche stop imperfetto. Ha raggiunto un livello dal quale deve proporre qualcosa di meglio.

(85′ NAVAS S.V.)

ZIBERT 5,5 – Si alterna con Petermann in cabina di regia, ma è più che altro chiamato a dare protezione alla difesa.

PETERMANN  5,5 – Cambia più volte la posizione con Zibert, ma la sua è soprattutto una partita di sacrificio.

(63′ FRANCHINI 6 – Quando entra in campo dà sempre l’impressione di poter creare qualcosa soprattutto a gara in corso.  L’assist per Emmausso ne è un esempio.)

TULISSI  5,5 – Evanescente, come il resto della squadra in fase offensiva.

TASSI  5,5 – Fuori dalla partita, anche perchè la squadra non gioca quasi mai

(63′ EMMAUSSO 5,5 – Ha la palla buona, forse poteva fare meglio.)

SANDOMENICO  6 – Soprattutto nel primo tempo è essenziale il suo aiuto a Mastrippolito in fase difensiva. Impalpabile in fase offensiva.

(75’ REDOLFI S.V.  )

ALL. CEVOLI 5,5   Nel primo tempo sceglie un atteggiamento guardingo. Nella ripresa idem e il piano per poco non gli porta tre punti qualora Emmausso avesse fatto gol.   Le scelte sono giustificate dal fatto che davanti c’era il Catania.