Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: Trinacria terra infausta

Reggina: Trinacria terra infausta

Taranto, Fondi, Catanzaro e Bisceglie.  Due vittorie in Puglia, una in Calabria e una nel Lazio.  E’ questo il magro bottino della Reggina in più di due campionati lontano dal Granillo, non volendo considerare la vittoria ottenuta contro il Siracusa a Rende quando, però, gli amaranto erano padroni di casa.

Il dato di fatto è che, nonostante tante partite giocate, in gli amaranto in Sicilia non sono mai riusciti a vincere, ma anzi hanno spesso rimediato magre figure come quella ottenuta a Trapani nell’esordio in questo campionato.

Non sarà certo facile invertire la tendenza, tenuto conto che sabato sera ci sarà da affrontare una corazzata autentica come il Catania e che gode di una tradizione favorevole tra le mura amiche con gli amaranto.

L’ultima vittoria in terra di Trinacria, per la squadra dello Stretto, risale al 2016, nell’ultima giornata del campionato di Serie D.

Oggiano, quando ancora la squadra era costretta a chiamarsi Reggio Calabria, firmò il successo a Gliaca di Piraino contro il Due Torri. Quell’affermazione valse l’accesso ai play off.