Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: Cevoli e i suoi a Catania a a caccia di una ‘prima volta’

Reggina: Cevoli e i suoi a Catania a a caccia di una ‘prima volta’

La Reggina prova a rituffarsi nel calcio giocato.  Negli allenamenti e nella preparazione alla partita. Massimo Taibi ha fatto notare come si stia provando ad isolare la squadra dai problemi che ruotano attorno, con l’obiettivo di portare in porto una stagione in maniera tranquilla.

Al momento la situazione di classifica del sodalizio amaranto  non è di facile lettura, considerato che, in alcuni casi, ci sono formazioni che hanno giocato fino a tre match più della squadra di Cevoli.

C’è un dato, però, sottolineato nelle ultime settimane: la squadra ha vinto contro chi non è accreditato di grande cifra tecnica e ha praticamente sempre perso (soprattutto in trasferta e con l’eccezione del pari interno con la Juve Stabia) con chi staziona nelle prime posizioni in classifica.

Il tutto può essere considerato naturale conseguenza di una disparità tecnica evidente, ma anche in relazione al fatto che c’è da aggiustare qualcosa sotto il profilo tattico andando a caccia di un episodio che, magari, può ribaltare anche il più chiuso dei pronostici.

Complice anche la situazione ambientale è difficile che ci sia qualcuno in grado di pronosticare un risultato positivo della Reggina al Cibali, ricordando come il Catania si reduce da una sconfitta casalinga ( con il Catanzaro) e da un pari in casa della Juve Stabia.

Squadre forti come quella Sottil difficilmente bucano tre impegni di fila, ma la speranza si sa è l’ultima a morire.