Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina-Paganese, le pagelle di Strill.it

Reggina-Paganese, le pagelle di Strill.it

Licastro  6.5  Grande parata sullo 0-0 su Cesaretti. Sicuro per il resto del match. Non era facile reagire dopo la papera di Rende.

Kirwan  6 – Poco sollecitato in fase offensiva. In fase di spinta ne avrebbe l’occasione, ma si vede poco.

Conson 6.5 –  Perde Diop nell’unica vera occasione della Paganese prima che faccia torre per Cesaretti. Rimedia con il gol vittoria.

Solini 6 – Difende con ruvidità.

Zivkov  6 – Batte tanti calci piazzati, nell’economia del gioco si vede poco.

Petermann 5.5 – Il solito ritornello da inizio campionato: qualità ne ha, ma riesce a innescarla poco.

(68’ Franchini s.v.)

Zibert 6 – Tanto lavoro oscuro e qualche geometria interessante come quella che porta quasi al gol Sandomenico nel primo tempo.

Marino  6 – Parte da trequartista centrale, poi torna centrocampista. Ci prova anche con il tiro dalla lunga distanza e per poco non fa centro.  Più presente all’interno della partita rispetto alle ultime opache prestazioni

Tassi 5.5  – Dopo una doppietta un attaccante non dovrebbe essere spostato o adattato ad esterno. Lui subisce la decisione e non fa benissimo, pur mostrando generosità.

(58’ Emmausso 5.5 – Giocare con il contagocce non lo aiuta a trovare continuità e in campo si vede che l’intesa con i compagni non è fluida)

Sandomenico 6 – Quando si accende, trova spazi e viene innescato sono dolori per gli avversari. Una spanna sopra gli altri per qualità.

Viola 5,5 – Non gioca da molto con continuità e si vede. L’assistenza della squadra non lo aiuta.

(58’ Tulissi 6  – E’ un Sandomenico meno maturo, ma che gioca dal lato opposto. Crescerà.

All. Cevoli 5,5 – Di questa partita resta una prova opaca degli amaranto, risolta da un episodio favorevole. La prestazione non è stata un disastro, ma poteva essere decisamente migliore.  Ci si aspettano miglioramenti sensibili e persino le scelte iniziali hanno convinto poco.