Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Rende-Reggina, le pagelle di Strill

Rende-Reggina, le pagelle di Strill

LICASTRO 4,5 – Saprà anche lui che la papera che vale il primo gol del Rende non può che delineare un quadro di un giudizio ampiamente insufficiente. Allo stesso modo si è al corrente del fatto che si tratta di un portiere che ha buone qualità che avrà modo di riscattarsi.

KIRWAN 5,5 – L’assist per il primo gol di Tassi è il suo, ma è l’unico acuto di una prestazione sottotono in cui tiene in gioco Vivacqua in occasione della seconda rete rendese.

CONSON 5 – E’ una Reggina troppo fragile centralmente, anche lui sembra parecchio spaesato.

SOLINI 5,5 – Meno appariscente del compagno di reparto in quanto a sensazione di prestazione negativa, ma non appare molto reattivo.

ZIVKOV 5 – E’ uno dei giocatori che si vede meno, dal suo lato si spinge con troppa faciilità per gli avversari.

MARINO 5 – Lontanissimo parente del calciatore della passata stagione, avulso dal gioco.Z

ZIBERT 5 – Non entra mai dentro la partita, nè per fare filtro, né per proporre gioco.

SALANDRIA 5,5 – La sua partita dura mezz’ora, dove incide poco (39′ FRANCHINI 6 – A partita in corso è un fattore, forse l’unico che può dare strappi. Raramente la quadra lo segue.

UNGARO 5 – Si muove, corre, ma lo fa senza incidere mai.

TULISSI S.V. (dal 14′ TASSI 7 – E’ nata una stella del campionato di Serie C? Troppo presto per dirlo, sembra però avere tutto per esserlo. A partire dallo spirito).

SANDOMENICO 5,5 – Poco dentro la partita, nella ripresa lo si vede anche fare il terzino. Quando tira verso la porta avversaria son dolori, Savelloni gli nega il gol.

CEVOLI 5 – Partita dominata dal Rende di Modesto La strategia delle ripartenze va giù solo se porta punti, non è questo il caso.