Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Cevoli: ‘Sapevamo che partita fare, nella ripresa non lo abbiamo fatto’

Reggina, Cevoli: ‘Sapevamo che partita fare, nella ripresa non lo abbiamo fatto’

“Era una partita in cui serviva sacrificio soprattutto sugli esterni. Paradossalmente abbiamo fatto meglio nella ripresa sotto quest’aspetto, ma lì abbiamo lavorato male subito dopo la riconquista della palla. Non siamo mai stati bravi a ripartire, siamo rimasti in partita e nel finale abbiamo commesso l’ennesimo errore e abbiamo perso la partita”.

Roberto Cevoli, ai microfoni di Radio Antenna Febea, commenta così la sfida persa al fotofinish dalla Reggina a Rende.

“Paghiamo – prosegue – degli errori individuali grossolani, quando prendi gol contro una squadra che è molto propositiva le cose si complicano”.

Inevitabile un commento sulla prestazione di Tassi, autore di due reti: “Ha fatto due gol, bisogna dargli merito. Si è fatto trovare pronto dopo qualche partita che non stava giocando. E’ un ragazzo che si stava impegnando molto in allenamento ed è un peccato che il risultato negativo non valorizza la sua prestazione”.

“La partita – prosegue –  l’avevamo preparata bene, perché sapevamo che loro attaccano in dieci e ti costringono ad abbassarti. Sapevamo che nelle ripartenze potevamo fargli male, perché ti lascia spazio.  Nella ripresa siamo proprio mancati sotto quest’aspetto e gli errori individuali ci hanno penalizzato oltremodo. Abbiamo grossi margini di miglioramento, ma dispiace per come vanno le cose.  I ragazzi sotto due volte avevano recuperato due volte la partita. Ora da domani si prepara la prossima partita, prendiamo le cose buone che abbiamo fatto e rimbocchiamoci le maniche”.