Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, perché riavere il Granillo al più presto conta più di quanto si pensi

Reggina, perché riavere il Granillo al più presto conta più di quanto si pensi

La Reggina, in questo momento, ha una classifica al di sotto di quelle che erano l’attese. Le squadre è in crescita, ma i numeri vanno migliorati.

Contro la Juve Stabia è arrivato l’ottavo punto in sette giornate (quelle disputate dagli amaranto su nove del torneo).

Molte di quelle che stanno davanti hanno giocato più gare, ma ci sono da sottolineare due aspetti.

Il primo che, pur essendo la palla rotonda, le gare da recuperare sono due trasferte proibitive come Catanzaro e Viterbo (in attesa di capire cosa ne sarà).

L’altro è che di sette match affrontati, cinque sono state partite “casalinghe” con tanto di due sconfitte e solo due in trasferta.

Il calendario casalingo da ora in avanti impone di iniziare ad accelerare considerato che in Calabria sono destinate ad arrivare in serie: Paganese, Rieti, Cavese e Vibonese.

Quattro partite, in molti casi con buone squadre, ma con possibilità di essere battute dalla Reggina.

Affrontarle al Granillo equivarrebbe ad avere uno svantaggio in meno, considerato che al ritorno il cammino in casa sarà molto più complicato.