Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Juve Stabia, Cevoli: ‘Stiamo crescendo, meritavamo di vincere, arbitri non ci aiutano’

Reggina – Juve Stabia, Cevoli: ‘Stiamo crescendo, meritavamo di vincere, arbitri non ci aiutano’

“Sapevamo di affrontare una squadra importante  che arriverà sicuramente in alto con un allenatore capace e una squadra che gioca. Non buttano mai via la palla ed ha giocatori che hanno fatto categorie differenti dalla C. In questo senso c’è soddisfazione, ma i punti per noi potevano essere tre”.

Roberto Cevoli commenta così il pareggio che la Reggina ha ottenuto contro una Juve Stabia che era reduce da sei vittorie in sei partite.

“Bisogna – afferma –  essere realisti: ne abbiamo fatto uno, che ci fa crescere in autostima e personalità. Sono tre-quattro partite che abbiamo acquisito un atteggiamento difensivo, sul campo si vede e se continuiamo così posiamo toglierci delle soddisfazioni”.

 

“Non penso – prosegue –  che il pari sia stato il risultato più giusto e le statistiche che ho visto dimostrano una nostra supremazia notevole, a partire dai tiri in porta da dentro l’area, da fuori e nei cross.  Conta, però, quando la butti dentro e siamo stati penalizzati dalla nostra poca concretezza. In questi frangenti serve anche un po’ di fortuna e mi piacerebbe rivedere l’episodio del rigore che non ho visto, così come il mancato rosso a Vicente per il fallo su Tulissi. Sicuramente gli arbitri non ci stanno dando una mano, anche perché con la Virtus Francavilla ci è stato annullato un gol regolare”.