Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: c’è chi vuole togliersi qualche sassolino?

Reggina: c’è chi vuole togliersi qualche sassolino?

Sabato sera Reggina si gioca Reggina – Juve Stabia e Adriano Mezavilla vivrà una vigilia diversa.

Compirà 36 anni a gennaio e a Reggio Calabria si è iniziato a darlo per finito più o meno un anno fa.  Sotto la gestione di Agenore Maurizi era finito ai margini e a gennaio si è fatto di tutto per trovargli una sistemazione affinché ci si potesse sgravare di un contratto biennale piuttosto scomodo.

Alla fine, un po’ per volontà e un po’ per mancanza di alternative, è rimasto alla Reggina, ritagliandosi un ruolo di discreta importanza nel finale di campionato.

In estate, però, l’avvento di Massimo Taibi e Roberto Cevoli non ha cambiato l’idea che puntare su di lui non era la strada giusta.   Lo scambio con Zibert è stata l’ultima operazione di un mercato frenetico, sebbene lo staff tecnico si era detto pronto a tenerlo all’interno del progetto.

Oggi è pronto ad affrontare la Reggina da uomo importante di una squadra che affronterà gli amaranto reduce da sei vittorie in sei partite.  Tre partite da titolare, tre da subentrato: Mezavilla con la Juve Stabia del suo vecchio amico Caserta è tornato ad essere un giocatore importante.

E chissà che, seppur con la sua proverbiale signorilità e garbo, non abbia voglia di togliersi qualche sassolino dalla scarpa contro una Reggina che non è stata certo l’ambiente in cui non si è espresso al top.

Appuntamento a sabato sera.