Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Catanzaro-Reggina: tre ex e tre reggini sulla strada degli amaranto

Catanzaro-Reggina: tre ex e tre reggini sulla strada degli amaranto

La Reggina va a far visita ad un Catanzaro che ha una profonda traccia amaranto nel curriculum di diversi suoi protagonisti.
A partire dal capitano. I gradi, in seno ai giallorossi, li ha Mattia Maita.

Il centrocampista messinese è cresciuto al Sant’Agata, con tanto di esordio in amaranto in B, prima di lasciare in maniera burrascosa la sponda calabra dello Stretto per dei problemi con la vecchia società.

Classe 1994, è al suo quinto campionato in giallorosso.

Altro giocatore di spessore ed ex del derby di sabato è Manuel Fischnaller. L’altoatesino è uno degli acquisti di spessore della società di Floriano Noto. Classe 1991, a Reggio Calabriaha giocato dal 2012 al 2014: per lui 61 presenze e 7 reti in Serie B.

Non ha mai giocato nella Reggina, è nato a Melito e vive a Bianco Giuseppe Statella. L’esterno destro ex Cosenza è un autentico lusso per la categoria.

Il direttore sportivo delle aquile, inoltre, è Pasquale Lo Giudice, reggino, ma mai al servizio della squadra della sua città.

Il responsabile del settore giovanile è un altro figlio dello Stretto, Carmelo Moro.