Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: in difesa la scelta è di concetto?

Reggina: in difesa la scelta è di concetto?

Nelle due gare di campionato disputate al momento la Reggina ha schierato due coppie di centrali nella difesa a quattro.

Una scelta resa inevitabile dal fatto che, per la prima, fosse squalificato Conson. L’ex centrale della Sambenedettese ha avuto la fascia di capitano segno che, come se non bastasse il curriculum, lui sarà un punto fermo della squadra titolare.

Al suo rientro, per il momento, si è scoperto che Cevoli preferisce Solini a Redolfi che, a Trapani, avevano fatto coppia.

L’ex Siena rispetto all’ex Juve Stabia ha un vantaggio: è mancino.   Schierare una coppia di centrali a “piedi complementari” è una strada percorsa da tanti allenatori, sebbene a differenza della difesa a tre non esiste l’esigenza assoluta affinché ci sia almeno un mancino in retroguardia.

Redolfi, tra l’altro, come Solini non aveva fatto bene a Trapani, ma entrato a gara in corso si è reso protagonista di buone chiusure.

Per vederli tutti e tre insieme dall’inizio bisogna immaginare una difesa  a tre che, peri l momento, non è nelle intenzioni amaranto.