Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: sempre buone nuove dal ‘minutaggio giovani’, i coefficienti

Reggina: sempre buone nuove dal ‘minutaggio giovani’, i coefficienti

Un occhio alla classifica, un occhio al bilancio e, di conseguenza, al minutaggio. Per Trapani-Reggina si era detto come l’unico sorriso arrivasse dal minutaggio, ossia che l’aver schierato cinque under assicurava un introito alla società importante.

Arrivano dati positivi anche per la vittoria con il Bisceglie. Aver giocato con il 2000 Mastrippolito per l’intera gara equivale a moltiplicare per 1,40 il minutaggio, trattandosi dell’anno a partire dal quale il premio della Lega raggiunge il massimo della valorizzazione.

Il giovanissimo schierato terzino sinistro non è l’unico a determinare introito. In campo, infatti, sono andati anche il ’98 Marino, il 98′ Franchini ed il 97′ Tulissi. A loro si aggiunge il ’98 Marino entrato a gara in corso.

Questi sono i coefficienti per il quale la cifra che vale per ogni singolo minuto viene moltiplicata:
 0,60 classe di età 1996;
 0,80 classe di età 1997;
 1,00 classe di età 1998;
 1,20 classe di età 1999;
 1,40 classe di età 2000 e seguenti.

 

Tecnicamente un minuto di Mastrippolito viene pagato come schierare più di due ’96.

I premi vengono elargiti ogni 7 partite.