Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Taibi: ‘Petermann è nostro, obiettivo non è salvezza e se non sputano sangue me li mangio’

Reggina, Taibi: ‘Petermann è nostro, obiettivo non è salvezza e se non sputano sangue me li mangio’

Massimo Taibi, ospite della trasmissione radiofonica Tutti Figli di Pianca, ha fatto il punto della situazione sulla rosa amaranto.
“Petermann – ha detto – è arrivato in ritiro. Sandomenico, invece, non vuole lasciare la Juve Stabia. Confermo che si sta parlando con la Virtus Francavilla per lo scambio Sparacello – Viola. Alessio è un calciatore importante e se arriverà potremo dire di essere ok in avanti”.

Probabile bluff da parte del ds che continua ad essere vigile sulla possibilità di acquistare un bomber di alto livello, considerato che più si avvicina l’inizio del campionato e più le pretese dei big diminuiscono. Una strategia che serve probabilmente a non illudere la piazza, tenuto conto che la Reggina è attiva su più fronti: Montini in primis, sebbene la prima richiesta dell’attaccante sia stata altissima. Un eventuale arrivo aprirebbe a cessioni inaspettate (leggi qui)”.

“Se questa squadra – rivela – ottenesse la salvezza avrebbe fatto solo il minimo indispensabile. Con la passione della gente potremmo toglierci grandi soddisfazioni.  Se i calciatori non sputano sangue me li mangio vivi uno per uno”.

Taibi ha detto che la squadra si allenerà inizialmente a Gallico.