Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: Cevoli non ha una squadra a ‘chilometri zero’

Reggina: Cevoli non ha una squadra a ‘chilometri zero’

La Reggina non è un ristorante, altrimenti non potrebbe contare su clienti particolarmente attenti a scegliere luoghi dove poter acquistare prodotti a chilometri zero.

E’ una squadra di calcio e come tale potrà essere giudicata unicamente da ciò che riuscirà a produrre in campo.

C’è, però,  un dato che oggi pone l’accento sul fatto che l’obiettivo del settore giovanile nelle prossime stagioni sarà quello di fornire alla prima squadra quanti più reggini possibili.

Oggi, infatti, in organico c’è un solo reggino ed è Danilo Amato. Il classe ’99, salvo sorprese, non dovrebbe comunque trovare molto spazio inizialmente, ma potrebbe ribaltare le gerarchie.

Sono solo due, invece, i calciatori calabresi.  Piergiuseppe Maritato da Cetraro e Francesco Salandria da Albidona.

Quest’ultimo, però, è reggino d’adozione e  ha fatto tutta la trafila nel settore giovanile amaranto, ragion per cui potrebbe essere considerato come un calciatore di Reggio Calabria.

Da verificare se tornerà attuale l’interesse per Alessio Viola da Taurianova.

Sono, invece, ben quattro gli stranieri attualmente a disposizione di Cevoli:  il secondo portiere Vidovkse, il neozelandese Kirwan (passaporto italiano, però),  il laterale sinistro Zivkov e il brasiliano Mezavilla.