Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: per la prossima stagione si va già verso un importante dato statistico

Reggina: per la prossima stagione si va già verso un importante dato statistico

In occasione della sua conferenza stampa di presentazione Salvatore Basile, coordinatore dell’area tecnica amaranto, aveva sottolineato come gli obiettivi fossero due.

“Salvarsi all’ultima giornata dell’ultimo minuto” e  “Ringiovanire il più possibile l’undici titolare”.   E se “Uno più uno” fa due ciò che andava letta era la necessità di monetizzare il più possibile dal minutaggio dei giovani in prestito, in maniera tale da incassare cifre di vitale importanza per raggiungere o avvicinarsi al pareggio di bilancio.

In questa stagione quelle che sembrano emergere dalle strategie di Massimo Taibi sono evidenze che conducono a ragionamenti di altro tipo.

Dando un’occhiata a quelli che sono i nomi in entrata, ci si accorge come statisticamente l’undici titolare della Reggina sia sempre destinato ad avere quattro-cinque  under, ma con coefficiente inferiore.

Si, perchè in vista del prossimo campionato di Serie C il dato statistico certo sembra portare ad una squadra che avrà un’età media più alta e forse una minore necessità di introiti.

In porta, ad esempio, dovrebbe esserci Confente che è un ’98 come lo era Cucchietti.   Il suo utilizzo ,però, pagherà di meno essendo passato un anno per i calciatori di quella classe.

Difficilmente si assisterà come nella passata stagione ad una Reggina in campo con 4 ’99  in campo (erano ’98 nell’annata precedente).

E si sente parlare soprattutto di under al limite come Lorusso (’96) e di diversi over.  Si tratta di dati che in un certo senso potrebbero dare al gruppo che sta per nascere un maggiore grado di esperienza e forse di capacità di adattarsi alle difficoltà del campionato.