Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: Marino via? Parla l’agente Virzì
Roberto Marino in azione con la maglia della Reggina ( Stagione 2017-2018 - Ph- Aldo Fiorenza)

Reggina: Marino via? Parla l’agente Virzì

Poche settimane fa è arrivato il suo rinnovo fino al 2020. Il fatto che la Reggina si stesse muovendo su fin troppi centrocampisti, autorizzava a credere che Roberto Marino potesse non essere poi così sicuro che il suo futuro sarebbe stato a Reggio Calabria.

Il centrocampista di Catania, infatti, gode dell’attenzione di diversi club.
A raccontarlo ai microfoni di bzona.it è l’agente del calciatore Gianluca Virzì.
Tuttavia, la sua prospettiva non è immediata.
Il procuratore di Roberto Marino, per il suo assistito, immagina una concretizzazione dell’interessamento solo a partire del prossimo gennaio, con possibile trasferimento del calciatore soltanto a giugno 2019.
“Le seguono Ascoli, Entella, Perugia e Cittadella. Non credo, però, che la Reggina se ne voglia privare per l’inizio del prossimo campionato. E’ un ragazzo, umile, per bene, ha tanta professionalità e ha mentalità da calciatore”.

Nella scorsa stagione l’ex allievo di Cozza alla Sicula Leonzio ha dimostrato di essere un centrocampista completo.  Abile nell’inserimento nell’area avversaria, dotato di un buon tiro e di un passo eccellente, riesce a coniugare quantità e qualità.

Reggina: Marino il prossimo anno giocherà titolare?

Il ruolo in cui Agenore Maurizi l’ha utilizzato in maniera preferenziale è stato quello di mezzala destra.  Nella prossima stagione potrebbe entrare in diretta concorrenza con uno dei pezzi forti del mercato amaranto, Ciccio Salandria, sebbene la duttilità di entrambi rappresenta la garanzia sul fatto che non avrebbero problemi a giocare insieme.

Attenzione, però, a non dimenticarlo: Marino è un classe ’98.   Il centrocampista rappresenta probabilmente la migliore intuizione di Salvatore Basile che, a Reggio Calabria, ha fatto bene soprattutto quando si è trattato di fare alcune scelte di mercato, confermando le sue doti da talent scout.

Marino si è messo in luce con la maglia della Sicula Leonzio di Cozza, protagonista di una cavalcata eccezionale culminata con la promozione tra i professionisti.  Il giovane, però, non ha pagato lo scotto dell’esordio tra i Pro.