Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / A Messina di nuovo due squadre in Serie D: stavolta andrà diversamente rispetto al caso Peloro?
Messina-Reggina

A Messina di nuovo due squadre in Serie D: stavolta andrà diversamente rispetto al caso Peloro?

Se Atene piange, Sparta non ride.   Dalle parti dello Stretto non è un momento felice per il calcio.

La Reggina annaspa in Serie C , il Messina non è riuscito a vincere l’ultimo campionato di Serie D.

Ci riproverà l’anno prossimo quando l’Acr, nel girone D, si ritroverà a fare il derby con il Città di Messina, appena promosso dall’Eccellenza.

I tifosi più attenti ricorderanno come qualcosa di analogo si verificò nella stagione 1995-96.

La Us Peloro vinse il campionato di Eccellenza nel 1995-96, mentre l’As Messina non riuscì a vincere il Campionato Nazionale Dilettanti.

Nella stagione 96-97  l’U.S. Peloro arrivò quinta in Cnd e l’As Messina sprofondò in Eccellenza, facendo perdere le tracce di se con tanto di derby giocati tra le due squadre.

Nella stagione 97-98 l’U.S. Peloro cambia nome in Messina Peloro e diventa la prima squadra di Messina, andando a vincere il campionato e riportando la città dello Stretto  fino alla Serie A degli anni 2000.

La storia fu oggetto di scherno da parte di catanesi e reggini che videro nella scelta operata in Sicilia una sorta di scelta di convenienza nel sostegno alla prima realtà cittadina, ponendo l’accento ad esempio sul fatto che mai i sostenitori etnei abbandonarono il Catania, anche tra i dilettanti, a favore di un Atletico Catania che rischiava di andare in B.

A Messina, però, sembra si voglia lavorare per evitare il derby e costruire un’unica squadra che sia in grado di dominare il torneo.

Non resta che attendere.