Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: i dati che indicano la strada scelta da Taibi

Reggina: i dati che indicano la strada scelta da Taibi

31, 30, e 31.   Sono gli anni di Curiale, Saraniti e Genchi, ossia i calciatori che nell’ultimo girone C di Serie C hanno comandato la classifica dei cannonieri.

Più che un dato, una sentenza.  A fare la differenza in categoria, in special modo nel girone meridionale, sono i calciatori che giocano in attacco e che abbiano una certa esperienza da mettere in campo.

Deve essere stata più o meno questa la riflessione di Massimo Taibi che, nella sua idea di squadra, ritiene fondamentale la presenza di un calciatore in grado di dare peso e consistenza al reparto offensivo.

Negli altri gironi comanda il ventinovenne Guerra della Feralpi Salò per il “girone B”, mentrè ancora più eclatante quanto avviene nell’A.

A trascinare il Livorno con venti reti è stato il trentaquattrenne Daniele Vantaggiato,

La Carrarese, invece, ha fatto leva sulle diciotto segnature del trentanovenne Tavano,  l’Olbia sulle quindici del ventisettenne Ragatzu e la Giana Erminio sulle 14 del classe ’79 Bruno.

Come a dire: se c’è un ruolo su cui l’under, con qualche eccezione tipo Bianchimano o il padovano Cappello, non paga, quello è la punta.

Non a caso Taibi per il centravanti punta su profili esperti.