Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: quello dei confermati sarà un ristretto club, dopo Laezza c’è un altro candidato

Reggina: quello dei confermati sarà un ristretto club, dopo Laezza c’è un altro candidato

La Reggina, nella prossima stagione, continuerà a sviluppare la sua politica finalizzata ad avere un gruppo costituito per almeno metà da giocatori under.

A loro si aggiungeranno degli elementi relativamente giovani con qualche campionato in categoria come, ad esempio, potrebbe essere il venticinquenne Laezza e qualche ultra trentenne in grado di dare il proprio contributo in campo e soprattutto nell’economia dello spogliatoio.

In tal senso è stato particolarmente apprezzato dalla proprietà il ruolo avuto da  Giovanni Giuffrida nell’ultima stagione.

Arrivato a gennaio, è rimasto al suo posto fino a quando non è stato chiamato ad andare in campo per non uscirne in più.

A convincere sono state le sue prestazioni in cui non si è mai tirato indietro in un contrasto o dal rincorrere un avversario, in barba alla sua carta d’identità che parla di 1985 anni come anno di nascita.

Il fatto poi che, in sede di trattativa, non pare intenzionato a farne una questione economica perchè per lui la Reggina è un punto di arrivo fa si che sia destinato ad essere nel ristretto club dei calciatori che Massimo Taibi intende confermare rispetto alla passata stagione.