Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: c’è un prescelto per la panchina, arriva un altro indizio: il Renate capirà?

Reggina: c’è un prescelto per la panchina, arriva un altro indizio: il Renate capirà?

Sorpasso. Ammesso che ci sia mai stata partita. Roberto Cevoli è il candidato numero alla panchina della Reggina.

Trocini si sta guardando attorno e, in questo momento, ciò equivale  a estromettersi dalla corsa alla panchina amaranto.

Roberto Cevoli, invece, a Reggio ci vuole tornare.

Ci è stato da calciatore (grande protagonista dalla promozione dalla C alla B del 95) per un triennio e sa esattamente come si vince un campionato cadetto con poche risorse a Reggio Calabria.

Lui ha fatto parte di un progetto: play off persi con la Juve Stabia, campionato dominato l’anno dopo e salvezza in B.  Ed è più o meno su quanto si potrebbe mettere la firma avendolo in panchina.

Un triennio di successi con il numero 5 sulle spalle.

Ha lavorato con i giovani: nel 2012-2013 ha allenato la Primavera della Reggina.

A proposito: gli amaranto stanno per offrire un contratto a Salandria, avuto nelle giovanili al S.Agata, sarà un caso?

E’ stato lui a portarlo dagli Allievi alla più grande delle formazioni giovanili.

E attenzione: l’agente di Salandria è Bruno Cirillo, ex compagno alla Reggina di Massimo Taibi.

E’ giovane, ma non giovanissimo.    A cinquant’anni sa che la Reggina può essere il suo ultimo treno, più motivazione di queste? In una città che ama e l’ha amato.

C’è un solo problema: ha un contratto con il Renate fino al 2019. Sarà un problema? Probabilmente no.