Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: vincere contro l’Akragas ed ecco cosa augurarsi dagli altri campi

Reggina: vincere contro l’Akragas ed ecco cosa augurarsi dagli altri campi

La Reggina per domenica ha un dovere: vincere.  Bisogna farlo anche e soprattutto sul campo contro un avversario che non verrà certo a fare la vittima sacrificale.

I siciliani però hanno solo dieci punti ed un motivo deve pur esserci, non resta altro che siano gli amaranto a legittimare l’ampia differenza nel numero di punti conquistati.

Sarà un turno importante perché riposerà il Lecce e la sfida tra Catania e Trapani dirà a quanto ammonta il vantaggio che il Lecce, dopo il riposo previsto, dovrà difendere nelle sue ultime due partite.

Comunque vada i salentini tra una decina di giorni i salentini dovranno ospitare la Paganese con l’obiettivo di vincere per conservare un vantaggio risicato o per festeggiare con un turno d’anticipo.

La sfida al vertice, dunque, non condizionerà molto il futuro della Reggina.

Gli amaranto, però, potrebbero già centrare la salvezza domenica qualora si riuscisse a battere l’Akragas e la Paganese a non avere ragione della Sicula Leonzio.

Nel caso in cui si imponessero i campani, la Reggina confidando in una non vittoria della Paganese a Lecce potrebbero anche perdere a Lentini, dove gli amaranto saranno impegnati nel prossimo impegno di campionato.

Battere l’Akragas, dunque, avvicinerebbe gli amaranto in maniera probabilmente decisiva alla salvezza.