Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Meteore amaranto: Julio Cesar gli negò la gloria, ora è finito in Svizzera

Reggina – Meteore amaranto: Julio Cesar gli negò la gloria, ora è finito in Svizzera

L’Inter della stagione 2006-2007 era una squadra straordinaria che, praticamente, vinceva sempre.
Ancora più straordinaria era forse la Reggina che riuscì a salvarsi con undici punti di penalizzazione.
E parlare di meteore per qualunque protagonista di quell’annata rischia di essere inappropriata.
Sarebbe, invece, stato consegnato alla gloria Palmiro Dio, qualora quel suo colpo di testa in uno 0-0 in cui la Reggina meritava di battere i nerazzurri.
Sarebbe stato un evento dato che la squadra di Mancini proprio la settimana prima si era fermata a diciotto vittorie consecutive.

Il difensore centrale, allora ventunenne, sostituiva lo squalificato capitano Alessandro Lucarelli.   Nella ripresa si trovò a sbattere con un autentico miracolo di uno che, al tempo, era tra i portieri più forti del mondo.

Cittadino onorario di Reggio Calabria come tutti i protagonisti di quell’annata,  a fine campionato non venne riscattato dalla Ternana e la sua storia in amaranto si concluse.

Da allora Bari, Ternana, Foggia tra B ed ed infine il passaggio al Lugano. In Svizzera ha messo radici dal 2010:  Rapperswil-Jona , FCRJ e  FC Freienbach.  Proprio nell’ultima squadra continua a giocare: per lui 12 presenze e 2 reti nella Serie B elvetica.

 

Le altre puntate

Giocava nella Reggina in B, ora c’è il Grande Fratello nel suo futuro

Reggina – Meteore amaranto: che fine ha fatto ‘il più grande talento mai passato dal S.Agata?’

Reggina, meteore amaranto: il triste epilogo della carriera di Mike Tullberg
Reggina – Meteore amaranto: c’è chi è finito nel campionato tailandese

Reggina: meteore amaranto: che fine hanno fatto quelli della D? I centrocampisti

Reggina, meteore amaranto: che fine hanno fatto quelli della D? Gli attaccanti
Reggina, meteore amaranto: che fine hanno fatto quelli della Serie D? Portieri e difesa

Reggina: meteore amaranto, gli eroi dimenticati del San Filippo
Meteore Amaranto – Dai sobborghi di Parigi alla Serie B con la Reggina
Reggina, Meteore amaranto: il Principe ‘dimenticato’ che ora allena in Belgio
Meteore alla Reggina – Non quell’Alvarez, ma l’altro: è diventato una stella
Reggina, meteore amaranto: che fine ha fatto l’autore del tacco che ammutolì l’Olimpico di Torino?