Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: a Bisceglie si è visto un pezzo di futuro

Reggina: a Bisceglie si è visto un pezzo di futuro

E’ una Reggina che non ha ancora certezza del domani. Primo perché la salvezza va ancora conquistata, secondo perché ha appena esonerato il direttore sportivo e terzo perché probabilmente ancora molti argomenti legati al futuro (tecnico compreso) risultano in stand by.

A Bisceglie, però, è andata in campo una formazione che aveva tre giocatori il cui contratto risulta valido anche per la prossima stagione.

Non esattamente una cosa comune in una rosa fatta prevalentemente di prestiti e da giocatori.

In campo dal primo minuto c’erano, infatti, Roberto Marino (pare molto più vicino di quanto si pensi il rinnovo fino al 2020),  Sparacello e Sciamanna.

In particolare quest’ultimo ha dato ancora una volta modo di dimostrare di essere un giocatore che vede la porta.

Potrebbe essere davvero lui l’uomo su cui si fonderà un attacco da rinforzare e che potrebbe prevedere anche la conferma di Samb.