Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, è il momento di meritarsi la fortuna
Maurizi agenore

Reggina, è il momento di meritarsi la fortuna

Quattro partite in cui la Reggina è padrona del proprio destino.   Quattro gare in cui sulla strada della Reggina arrivano avversari che hanno molto meno da chiedere degli amaranto al campionato.

Tra le squadre che lottano per non retrocedere quello degli amaranto è senza ombra di dubbio il calendario più semplice.

Una fortuna forse, una conseguenza dell’aver affrontato prima le più forti  e un po’ di innegabile buona sorte.

Molto sarà deciso nei prossimi 180 minuti quando prima si andrà a Bisceglie beneficiando del turno di riposo della Paganese e poi si ospiterà l’Akragas, retrocesso da un paio di settimane.

In Puglia si affronterà un avversario che cerca due o tre punti per chiudere la questione “salvezza”, a Reggio arriverà un avversario che anche al massimo delle motivazioni ha fatto il solletico a quasi tutte le squadre.

Quasi tutte. Già perchè la Reggina all’andata contro i siciliani ha perso e questa non è che la dimostrazione che, quando si abbassa la guardia, la squadra amaranto (seppur cambiata in diversi interpreti rispetto al girone d’andata) è stata in grado di compiere le più negative tra le imprese possibili.

Stavolta, dopo queste quattro partite, non ci saranno prove d’appello e non c’è possibilità di rimediare qualora ci si facesse trovare impreparati.

Conterà poco la tattica, conterà molto la mentalità e la voglia di raggiungere l’obiettivo.