Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, doccia fredda dai risultati delle altre: in coda ora è bagarre, ecco i nuovi scenari

Reggina, doccia fredda dai risultati delle altre: in coda ora è bagarre, ecco i nuovi scenari

Ad un certo punto era andata come doveva: Racing Fondi e Paganese stavano per pareggiare grazie ad un autogol di Gomis all’89’.

A tempo scaduto, però, è arrivato il gol dei campani che suona come una beffa per la Reggina.

Il segno X avrebbe avvicinato di due punti l’obiettivo agli uomini di Maurizi.

La Paganese, invece, sale a quota 32 e si assesta solo un punto sotto ad una Reggina scesa al quartultimo posto.

Attenzione però, i campani devono giocare tre partite e la Reggina quattro.

Gli azzzurrostellati dopo il riposo di domenica e  la sfida con la  Sicula Leonzio in casa la settimana prossima,  devono andare a fare visita al Lecce e ospitare il Catanzaro che, se non dovesse battere il Siracusa, rischierebbe seriamente di trovarsi invischiato nella lotta per evitare la retrocessione. O forse potrebbe essere definitivamente tranquillo.

I giallorossi riposeranno l’ultima domenica di aprile,  nel frattempo ospiteranno il Siracusa, faranno visita al Fondi e poi andranno a Pagani.

L’obiettivo degli uomini di Pancaro è quello di avere 8 punti sulla penultima per evitare il secondo play out indipendentemente dalla posizione (oggi sono 11).

L’obiettivo potrebbe essere lo stesso per la Reggina (oggi a +7).  Gli amaranto sembrano comunque avere il calendario più semplice  e c’è la sensazione che possano servire molto meno degli 8 punti che oggi regalerebbero la salvezza matematica.