Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Gioia Reggina, ecco quanti punti servono adesso per la salvezza e arriva il primo verdetto

Gioia Reggina, ecco quanti punti servono adesso per la salvezza e arriva il primo verdetto

La Reggina si è goduta la vigilia di Pasqua da spettatrice, avendo dovuto osservare il turno di riposo.

E’ andata in scena una giornata importante per il campionato, perchè il passo falso del Lecce in casa contro il Siracusa (1-1) vale il potenziale sorpasso di Catania e Trapani. Le due siciliane (con una gara da giocare in più) sono indietro di soli due punti e alla terzultima si affronteranno al Massimino.

Alla Reggina questo interessa perché i salentini, in difficoltà sotto il profilo dei risultati, si giocheranno la vita domenica prossima (ore 14.30 al Granillo).

E soprattutto perchè i salentini affronteranno le dirette concorrenti degli amaranto: Racing Fondi e Paganese nel loro terzultimo e penultimo impegno al Via del Mare.

La sconfitta del Racing Fondi sul terreno della Sicula Leonzio avvicina gli uomini di Maurizi alla salvezza.

Lo stesso dicasi per il pareggio ottenuto dalla Casertana al 95′ a Pagani.

La Reggina, forte del suo dominio negli scontri diretti e nelle classifiche avulse,  dall’alto dei suoi 33 punti dovrebbe farne solo 8.  Il peggiore scenario possibile è, infatti, che la terzultima arrivi a 41 (con quattro vittorie della Paganese o cinque del Fondi, ne arriverebbe solo una perché le due squadre devono scontrarsi).

La sensazione è che, al di là dell’artimetica,  per salvarsi potrebbero davvero bastarne 4-5.

Nel frattempo l’Akragas retrocede direttamente. I 22 punti di vantaggio della quartultima (Fidelis Andria) rendono impossibile il fatto che i siciliani possano riportarsi a meno di otto punti da quella posizione.

E l’Akragas è una delle squadre che dovrà sbarcare al Granillo negli ultimi cinque impegni degli amaranto.

Si giocherà un unico play out: quello tra penultima e terzultima.