Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: pochi dubbi per Maurizi, con il Monopoli difficili sorpese

Reggina: pochi dubbi per Maurizi, con il Monopoli difficili sorpese

La Reggina contro il Monopoli si gioca il suo futuro. Vincere significherebbe disputare le ultime otto partite con la leggerezza di chi può addirittura strizzare l’occhio ai play off, non farlo equivarrebbe a mettersi quasi nei pasticci.

I play out resterebbero comunque un orizzonte evitabile, seppur con qualche difficoltà in più.

Arrivati a venerdì è abbastanza chiaro che Agenore Maurizi cominci a vedere le idee schiarirsi su quelle che potrebbero essere le idee sulla formazione da schierare contro i pugliesi.

Si affronta una squadra molto fisica e strutturata, pertanto uno dei dubbi potrebbe essere sciolto a favore di Tiziano Tulissi.

La sua capacità di sgusciare tra difensori forti fisicamente potrebbe essere privilegiata al momento di ufficializzare chi sarà inizialmente il partner di Bianchimano in attacco.

Non è da escludere, però, che possa essere utilizzato a gara in corso per permettere alla squadra di cambiare marcia.   E’ probabilmente questa la motivazione che potrbbe far nascere dubbi su una scelta che pare scontata.

Nessun dubbio sul fatto che Hadziosmanovic e Armeno saranno gli esterni,  mentre prende quota l’ipotesi di una conferma del terzetto di centrocampo composto da Marino,  La Camera e Castiglia con probabile staffetta tra l’ultimo arrivato e Provenzano.

In difesa mancherà lo squalificato Laezza, attualmente l’ipotesi più accreditata è quella che vede Gatti giocare a sinistra di Ferrani e Pasqualoni  a destra.

La conferenza stampa del sabato (si gioca domenica alle 14.30) dovrebbe chiarire quasi tutti i pochi dubbi che esistono.