Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: le mura amiche contano ancora?

Reggina: le mura amiche contano ancora?

Nove partite ancora da giocare e cinque punti di margine sulla zona play out. Sono questi i numeri su cui la Reggina di Agenore Maurizi fa leva per sottolineare, eventualmente, la bontà della stagione condotta fino al momento con un gruppo dall’età media giovanissima.

Ci sono, però, altri numeri che fanno riflettere.

Ad esempio il Granillo, in questa stagione, non è stato un fortino.   L’assenza del tifo organizzato per ragioni indipendenti dalla volontà degli ultras, il poco pubblico presente, un terreno ai limiti della praticabilità e, negli ultimi tempi, un gioco troppo propenso alla fase difensiva.

Sembrano essere queste opinioni oggettive su un rendimento non esaltante, ma a far da evidenziatore della cosa ci pensano i numeri,

La Reggina sullo Stretto ha ottenuto quattro vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte.

Troppi ko, considerando che a passare oltre alla corazzate  Trapani  e Cosenza, ci sono state Rende, Sicula Leonzio,  Siracusa .

Con questi tre avversari mancano i punti che oggi porrebbero la squadra in una condizione di maggiore tranquillità.

Contro il Monopoli sarebbe opportuno tornare a fare la voce grossa casa propria.