Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: meteore amaranto, gli eroi dimenticati del San Filippo: ecco che fine hanno fatto

Reggina: meteore amaranto, gli eroi dimenticati del San Filippo: ecco che fine hanno fatto

La Reggina nel 2015 ottene sul campo una salvezza indimenticabile, perchè conquistata nel doppio play out contro gli acerrimi rivali del Messina.

Fu una stagione travagliata dato che i problemi economici generarono non pochi scossoni, nonché una vera e propria rivoluzione maturata a gennaio.

A Reggio arrivarono dei calciatori che hanno lasciato una traccia marginale, ma che comunque hanno messo la firma su quella storica impresa.

Ovviamente non si fa riferimento ad Insigne, al match- winner Balistreri o a senatori come Di Michele, Aronica, Belardi o Cirillo.

Ci sono altri di cui in molti faticheranno a ricordare il nome.

Alzino la mano quanti si ricordano di Kevin Magri.  Classe ’95, arrivò in prestito dal Vicenza e giocò solo quella partita sostituendo Viola.  Oggi gioca ancora con biancorossi.

Benedetti, invece, oggi è un calciatore che  gioca stabilmente in B nel Cittadella. In quella partita venne espulso.

In quella squadra c’era anche Gallozzi che disputò 10 partite nel girone di ritorno e che oggi è senza squadra dopo l’esperienza alla Triestina ed ha 30 anni.

Mirko Velardi, invece, arrivò quasi a marzo da svincolato e attualmente gioca nel Francavilla, in Serie D.

Zibert  (autore dei due assist nelle due sfide) gioca nell’Aragas,    Il reggino Ungaro è , invece, a Potenza in Serie D.