Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, l’uomo “ovunque” di Maurizi

Reggina, l’uomo “ovunque” di Maurizi

La Reggina contro il Matera è tornata a proporre il 3-5-2.  Per arginare la velocità delle punte esterne lucane Agenore Maurizi ha scelto ai fianchi di Ferrani due giocatori che avessero velocità adeguata a contrastarli.

Uno era Laezza, l’altro era Pasqualoni. L’ex difensore del Catanzaro è molto caro all’allenatore romano che lo ha praticamente usato da dodicesimo uomo in questo campionato, pur non essendo partito titolare nelle gerarchie.

Da quando il campionato è iniziato lo si è visto giocare sia da terzino  a e destra e a sinistrain una difesa a quattro, da centrale con lo stesso schieramento e addirittura da quinto a destra nel 5-3-2.

A Matera lo si è visto difensore a sinistra.

E’ lui il jolly degli amaranto.