Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina: il mercato rivela il cambio di filosofia

Reggina: il mercato rivela il cambio di filosofia

La Reggina, in questa sessione di calciomercato, sta realmente cambiando faccia.  Una scelta forse dettata da situazioni incresciose che si erano create tra la squadra e l’allenatore nella prima parte del campionato, ma che adesso sta diventando l’occasione per rivoltare come un calzino l’organico.

Si sta assistendo a scelte che non si limitano ad effettuare un mero avvicendamento tra le pedine, ma anche a una variazione delle caratteristiche dei giocatori.

Maurizi, forse bluffando un po’, ad esempio ha rivelato che l’esclusione di Porcino e l’inserimento di Armeno rientra in una precisa scelta tra le caratteristiche dei due.

Ma lo stesso si può dire a centrocampo dove gli arrivi di Castiglia, Giuffrida e Provenzano testimoniano l’intenzione di dare vita ad una squadra che abbia corsa e una certa fisicità, oltre che esperienza.

E se davvero dovessero arrivare uno o due “marcantoni” in difesa viene a decadere l’intenzione palesata ad inizio stagione di cestinare i centrali possenti e lenti, quali erano ad esempio Gianola e Kosnic.

Hadziosmanovic, invece, può essere considerato l’esterno a tutta fascia che a destra mancava.

E non è finita perchè potrebbe arrivare anche una seconda punta.