Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, il calcio di comando va in pensione?

Reggina, il calcio di comando va in pensione?

La Reggina è pronta rituffarsi nel campionato e lo farà in una sfida che domenica alle 16.30 rappresenta un crocevia importante.

Sarà uno scontro diretto contro una squadra che sa di avere una società in una situazione economica difficile (lo era anche l’Akragas) e sarà la prima occasione per capire se davvero, come pare, il 4-3-1-2 di Agenore Maurizi finirà in soffitta.

La squadra si allena a porte chiuse, ma ormai è noto che più di uno spiffero rivela che gli amaranto potrebbero davvero passare al 5-3-2.

Ci si chiede se, eventualmente, quest’atteggiamento porterà a rinunciare ad alcuni concetti che sembravano dogmi nelle parole di Agenore Maurizi.

Tra questi era diventato particolarmente iconica la locuzione ‘calcio di comando’.

Passare alla difesa a cinque non rivela necessariamente la rinuncia alla propria filosofia, sebbene per definizione potrebbe essere uno schieramento più abbottonato.

Si attende comunque il responso del campo.