Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, la squadra va in ritiro. Basile conferma Maurizi e non esclude alcun tipo di provvedimento

Reggina, la squadra va in ritiro. Basile conferma Maurizi e non esclude alcun tipo di provvedimento

“Ho una posizione decisionale e quindi la mia responsabilità è superiore a quella di tutti gli altri”.
Non si nasconde Salvatore Basile, coordinatore dell’area tecnica della Reggina, a mettere la faccia in un momento terribile per i colori amaranto.
“In questo momento non riusciamo a far gol, perchè anche sullo 0-2 abbiamo provato a riaprire la partita, non ci siamo riusciti e abbiamo subito il terzo. E non si possono prendere gol come quelli che abbiamo preso”
Questa l’analisi per il pesante ko interno con il Rende, dove però a fare notizia non è tanto l’ennesimo risultato negativo ma una partita giocata con poca voglia dalla squadra.
A chi gli fa notare che la squadra in partita non sembra seguire i dettami dell’allenatore: “Durante la partita c’è l’emotività, ci sono i momenti. In questo momento non riusciamo a esprimerci”.
E’ facile rintracciare motivazioni di altra natura, come ad esempio la possibilità che qualcuno stia già pensando ad un futuro altrove: “Da un punto di vista inconscio è una valutazione che può starci, ma si tratta di situazioni che vanno analizzate tra di noi”

All’orizzonte l’apertura del mercato e la risposta di fronte alla prospettata eventualità di mettere qualche giocatore alla porta già prima della gara contro il Catanzaro: “Non credo, ma non escludiamo nulla.  L’allenatore? Non penso proprio ad un suo esonero”.

La squadra andrà in ritiro.