Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, il grande rammarico di Maurizi

Reggina, il grande rammarico di Maurizi

La Reggina ha chiuso il girone d’andata con diciotto punti. Un punto nelle ultime sette partite ha compromesso il grande avvio, quando si era riusciti anche a sopportare l’assenza del centravanti Bianchimano per lungo tempo.

Nelle idee del tecnico di Maurizi c’era l’idea di costruire una squadra che prevedesse un trequartista dietro la coppia di attaccanti composta da Bianchimano e Sciamanna.

I problemi fisici prima di uno e poi dell’altro regala una verità che fa male al tecnico: i due attaccanti, fino al momento, hanno giocato solo una partita insieme, quella contro il Catanzaro.

Chissà se ci fossero stati entrambi se il momento negativo sarebbe potuto essere meno nero.