Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina – Segna solo Bianchimano : numeri eloquenti, e adesso che si fa ?

Reggina – Segna solo Bianchimano : numeri eloquenti, e adesso che si fa ?

La Reggina ha rischiato di non averlo per l’intera stagione, quando sembrava potesse davvero spiccare il volo verso categorie superiori.

E a lungo non l’ha avuto per infortunio. Lo ha rimpianto, desiderato e alla fine è riuscita a beneficiarne.

Otto presenze, cinque reti e soprattutto cinque ammonizioni che lo metteranno fuori per squalifica nella delicata sfida in trasferta contro l’Akragas.

Sono passati due mesi, nonchè sei giornate di campionato (cinque, considerando il riposo) da quando a bersaglio è andato un giocatore della Reggina che non sia Andrea Bianchimano.

Era Monopoli-Reggina dello scorso 21 ottobre e a Monopoli fece centro Roberto Marino.

E poi: doppietta del centravanti al Catania, 0-0 con la Casertana, 0-2 in casa con il Siracusa, doppietta al Lecce e 0-0 con il Bisceglie.

Il dato diventa inquietante se si considera che prima del Monopoli la Reggina vinse con la Fidelis Andria per 2-0, con punteggio sbloccato dallo stesso Bianchimano e gol di Di Filippo al 90′.

Con l’Akragas occorrerà fare risultato e Bianchimano non ci sarà.

A Maurizi il compito di trovare alternative.