Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Praticò: ‘Società sana e pulita, anche noi siamo ambiziosi. Se rispondo agli attacchi…’

Reggina, Praticò: ‘Società sana e pulita, anche noi siamo ambiziosi. Se rispondo agli attacchi…’

Una lunga chiacchierata e tanti, tantissimi argomenti toccati dal presidente Mimmo Praticò, ospite della trasmissione Fuorigioco in onda su RTV. Abbiamo estrapolato alcuni passaggi riguardanti la situazione economica della società ed i rinnovi di Porcino e De Francesco: “Dobbiamo ancora ricostruire, la serie C è un inferno e nessuno ci vuole stare per tanto tempo. Serve tempo, pazienza, passione ed il contributo di tutti.

Nessuno vuole che la Reggina resti nell’anonimato, la nostra ambizione è quella di conquistare risultati importanti, ma bisogna fare i conti anche con la realtà. Siamo una società giovane. Abbiamo avuto in questi giorni i controlli della Covisoc, nulla è stato contestato, siamo una società sana e pulita. Le mie dichiarazioni in passato volevano essere un incitamento, non siamo in condizioni pessime ed io non sono un pessimista ma voglio solo guardare oltre, qui non c’è un pozzo senza fondo, impossibile fare paragoni con la serie A quando gli introiti erano diversi.

Anche a me piace sognare ma tengo tutto dentro perché non voglio illudere i tifosi. Sono un passionale, quando parlo da tifoso vengo strumentalizzato e quindi ora intendo pormi come dirigente. In 69 anni di vita non ho mai subìto attacchi così cattivi, ma se intervengo io rompo il giocattolo e non lo faccio per i nostri tifosi.

Su Porcino e De Francesco dico che sono due colonne, abbiamo più volte espresso la disponibilità a sederci attorno ad un tavolo e discutere. Noi faremo il possibile e l’impossibile per trattenerli anche per la prossima stagione. Poi è chiaro che dipende anche dai ragazzi, se hanno la possibilità immediata di andare in serie B … L’importante è che si sappia che la società vuole prolungare i loro contratti”.