Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, cade la legge di Bianchimano e ora occhio al calendario

Reggina, cade la legge di Bianchimano e ora occhio al calendario

La sconfitta casaliga contro il Siracusa segna un importante passo falso per la Reggina.

Ma coincide con la caduta di una specie di amuleto: fino ad ora gli amaranto avevano perso con Rende, Cosenza e Trapani.

Nelle tre partite mancava il centravanti che, nell’economia del gioco di Maurizi, è un autentico fattore.

Gli aretusei fanno cadere questo piccolo record per il giocatore e aprono scenari difficili per la formazione di Maurizi.

Prima ci sarà il riposo e poi la proibitiva trasferta di Lecce: il rischio è che si stia fermi mentre gli altri fanno punti.

La classifica è ancora buona e per nulla a rischio, dopo potrebbe esserlo meno.