Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, il talento catanese Marino contro il suo passato. Voglia di riscatto?
Roberto Marino in azione con la maglia della Reggina ( Stagione 2017-2018 - Ph- Aldo Fiorenza)

Reggina, il talento catanese Marino contro il suo passato. Voglia di riscatto?

A pochi giorni dalla super sfida del Granillo tra la Reggina ed il Catania, ci tornano in mente le dichiarazioni ultime rilasciate da Gianluca Virzì, procuratore e talent scout siciliano, riguardo il suo assistito Roberto Marino, giovane talento oggi in forza agli amaranto.

“Gli altri fanno chiacchiere, la Reggina i fatti” e poi ancora: La storia di Roberto è da definire tortuosa, in quanto dopo essere uscito con tante difficoltà dalla Primavera del Catania ha deciso di rimettersi in gioco in Serie D. Roberto era abituato a giocare in Primavera con il Catania e, dopo aver fatto anche un ritiro con la prima squadra, si è ritrovato catapultato in una realtà completamente diversa come la Serie D, nell’Atletico Leonzio”.

Lo stesso Virzì aveva parlato di interessamenti concreti di società militanti tra il massimo campionato e la serie B, ancor prima della seconda prodezza del centrocampista amaranto in quel di Monopoli. Una rete di rara bellezza in cui dentro c’era qualità, capacità di inserimento, lettura delle situazioni di gioco.

Salgono le quotazioni del ’98 amaranto, uno dei prospetti più interessanti della serie C e dal futuro certo, punto fermo nel centrocampo a tre di Maurizi che in Marino ha individuato subito grandissime qualità.

Il calciatore nato a Catania, ha firmato un contratto biennale con la Reggina, ma le possibilità che a fine stagione faccia il grande salto, sono elevatissime. Sabato sera si troverà di fronte la squadra della sua città natale e che lo ha visto protagonista con la maglia della Primavera. Qualche rimpianto in casa Catania?