Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, G. Praticò: ‘De Francesco, sul rinnovo nessun problema. Vedere questa squadra è un piacere’

Reggina, G. Praticò: ‘De Francesco, sul rinnovo nessun problema. Vedere questa squadra è un piacere’

Nove punti in classifica dopo sei giornate, quattro gare giocate in trasferta, un derby alle porte e tanta voglia di stupire ancora. Di Reggina e del suo attuale momento ne ha parlato il dirigente della società amaranto Giuseppe Praticò, ospite alla trasmissione sportiva Fuorigioco: “E’ un inizio di campionato sorprendente, non mi aspettavo una partenza così del Monopoli, anche se hanno rinforzato la squadra in maniera adeguata, capiremo qualcosa in più quando arriveranno i primi scontri diretti, ritengo comunque il Lecce come la rosa più attrezzata per il salto di categoria, più esperto il Catania.

La soddisfazione del sesto posto. I meriti di Maurizi e Basile

La Reggina occupa una posizione in classifica che è frutto del lavoro svolto in questi tre mesi, squadra combattiva, un allenatore che sta attento a tutti i dettagli, il coordinatore Basile che ha portato una serie di elementi funzionali al progetto e le componenti tutte. Siamo certamente soddisfatti di questo avvio di stagione, reduci da quattro punti ottenuti nelle ultime due trasferte contro squadre attrezzate nonostante la classifica dica qualcosa di diverso e arriviamo adesso al derby con la giusta carica.

De Francesco ed il rinnovo di contratto

La società ha inteso mettere De Francesco, Porcino e Bianchimano al centro del progetto, credendo innanzitutto nei valori morali di questi calciatori. Alberto è cresciuto molto ed in questo Maurizi ha inciso moltissimo. Per noi è stato un grande sacrificio trattenerlo viste le richieste che il ragazzo aveva al pari delle sue ambizioni, non credo che ci siano problemi nel discutere il rinnovo del contratto. Quella di Gabriele Martino è stata una intuizione importante, non è casuale che gli sia stata assegnata la fascia di capitano. Ritengo che De Francesco abbia addirittura altri margini di miglioramento, quello che mi spiace vedere è il numero di falli crescente con il trascorrere delle giornate sul calciatore, soprattutto quando cresce il gioco della squadra.

La Reggina sta creando dipendenza

Maurizi lavora moltissimo sugli aspetti caratteriali dei suoi ragazzi, la preparazione di ogni gara non è solamente tecnico-tattica. Lo vedete dall’atteggiamento che il gruppo assume, di grande combattività, reazione, il massimo dell’impegno, è bello sapere che la Reggina abbia creato dipendenza perché finisce una partita e non si vede l’ora di assistere a quella successiva. Maurizi lo conosco da tempo, me lo aspettavo così com’è, lavora tanto e per principi, prepara tutto senza trascurare alcun particolare e soprattutto senza fare differenza tra in casa e fuori.

Clima derby

“Il giorno prima di ogni partita avverto l’adrenalina salire, per la sfida con il Cosenza ancora di più. A noi serve vincere per acquisire maggiore consapevolezza, anche se i nostri avversari sono alla ricerca di punti preziosi. Sono fiducioso come sempre, i ragazzi sanno bene quanto ci tenga il pubblico a questa partita, ma abbiamo bisogno del loro sostegno per arrivare a risultati importanti. Invito la gente a venire al Granillo perché vedere giocare questa Reggina è un vero piacere”.