Home / Sport Strillit / PIANETA AMARANTO / Reggina, Bianchimano torna, per Tulissi ancora il tutore. Maurizi spera in… Favasuli

Reggina, Bianchimano torna, per Tulissi ancora il tutore. Maurizi spera in… Favasuli

La prima vittoria in trasferta, inutile nasconderlo, ha generato nuovo entusiasmo soprattutto tra i tifosi, che guardano con particolare curiosità una classifica interessante ma assolutamente provvisoria. Felicità, ci dicono, anche all’interno del gruppo amaranto ed è giusto che sia così, soprattutto perché giovane e quindi più sensibile alle pressioni.

Sarà il pompiere Agenore Maurizi, alla ripresa fissata per domani, a riportare concentrazione e massima attenzione in preparazione della seconda sfida, ancora fuori casa, quella di sabato pomeriggio con il Francavilla. In attesa di conoscere in maniera più chiara le condizioni dei due calciatori infortunati e troppo preziosi nello scacchiere tattico dell’allenatore romano.

Senza Tulissi e Bianchimano il tecnico ha lavorato su alternative che si sono differenziate nelle due gare ultime, con un attacco leggero in occasione della sfida con il Matera ed uno più consistente con la presenza di Sparacello al fianco di Sciamanna in quel di Fondi. Tulissi ancora con il tutore e zoppicante non dovrebbe essere a disposizione neppure per il prossimo match, torna ad allenarsi con il gruppo, invece, Andrea Bianchimano che ha smaltito il problema muscolare ma dovrà ritrovare condizione atletica e soprattutto fare particolare attenzione ad eventuali ricadute. I due passeranno sotto la lente di ingrandimento dell’espertissimo dottore Pasquale Favasuli, il medico dei miracoli.